You are here

Print page

Outlook

Il nuovo Piano Industriale per gli anni 2017 – 2021 prevede una progressiva crescita del Gruppo, in virtù di un miglior presidio dei mercati – attraverso una presenza unitaria e un’offerta più competitiva – e azioni di sviluppo organico e non nei settori core di Leonardo. Tali azioni saranno accompagnate da ulteriori, incisive azioni sul fronte dell’efficienza industriale, attraverso il continuo lavoro sui processi chiave (sia manufacturing che di ingegneria e supply chain) in un’ottica di sempre maggiore efficienza ed efficacia.

In particolare Leonardo prevede per il 2017:

  • una fase di stabilizzazione e consolidamento dei ricavi su livelli comparabili con il 2016, anche per effetto della focalizzazione sul core business, che, volta a garantire livelli adeguati di redditività e di generazione di cassa, ha portato alla revisione del perimetro di attività;
  • una ulteriore crescita della redditività, supportata dalle ulteriori iniziative di efficientamento e dal progressivo miglioramento della performance operativa delle divisioni dell’Elettronica, Difesa e Sistemi di Sicurezza e dell’Aeronautica, il tutto sostenuto dalla solida profittabilità degli Elicotteri;
  • una conferma di generazione di cassa già manifestata nel 2016, guidata dalla migliore redditività, da una attenta gestione del capitale circolante e dalla costante selettività degli investimenti. Il FOCF previsto nel 2017 riflette anche l’aggiornamento del profilo finanziario del contratto EFA Kuwait, che, a parità di impatto netto complessivo nei due esercizi 2016 e 2017, ha registrato nel 2016 un impatto superiore a quanto originariamente stimato.

Le stime per l’esercizio 2017 sono di seguito riepilogate:

 Valori 2016Outlook 2017 (*)
Ordini (€mld.)20,012,0 - 12,5
Ricavi (€mld.)12,0ca. 12
EBITA (€mil.)1.2521.250 - 1.300
FOCF (€mil.)706500 – 600
Indebitamento netto di Gruppo (€mld.)2,8ca. 2,5

(*) Assumendo un valore del cambio €/USD a 1,15 e €/GBP a 0,85.